Cronistoria

Longobucco (CS) 2016

Agosto 2016: Consegna dell’aureola realizzata interamente a mano dal maestro G. B. Spadafora per la statua di San Domenico di Guzman, veneratissimo patrono di Longobucco.

Matera 2016

Luglio 2016: Il maestro G. B. Spadafora adorna con due splendide corone il capo della Madonna della Bruna e del Bambinello durante una commovente cerimonia tenutasi a Matera alla presenta del vescovo Mons. Giuseppe Caiazzo.

Cosenza 2016

30 Giugno 2016 G. B. Spadafora ha ricevuto dalla Camera di Commercio di Cosenza il riconoscimento di Impresa Storica con la seguente motivazione: “l’intento è quello di riconoscere pubblicamente il tuo valore in qualità di imprenditore che ormai da decenni, con grande sforzo, continua a contribuire allo sviluppo economico della provincia”.

Londra - New York 2014

Dicembre 2013 - Gennaio 2014 - Il Maestro G.B. Spadafora espone a Londra e New York. Il maestro orafo G.B. Spadafora viene  invitato ad esporre nella  Moretti Art Gallery di Londra e New York.

.

Monaco di Baviera 2014

Febbraio 2014: Continua l’opera di internazionalizzazione del maestro G. B. Spadafora
Con 30.000 visitatori da 89 paesi diversi, Inhorgenta Munich è una delle piattaforme fieristiche sul mercato del lusso di maggior successo a livello internazionale. Per questa ragione, ed in linea con una strategia di internazionalizzazione avviata in maniera consistente durante il 2013, il maestro orafo G. B. Spadafora di San Giovanni in Fiore, porterà dal 14 al 17 febbraio p.v. le sue collezioni più preziose a Monaco di Baviera. La fiera Inhorgenta Munich sarà un ulteriore passo in avanti per questa antica bottega orafa di tradizione, intanto per confermare un mercato già aperto grazie all'esperienza di Porto Cervo con i magazzini Harrods, alla mostra a Montecarlo in ottobre e all'ultima di dicembre a Londra, ma anche per allargare gli orizzonti verso un pubblico internazionale specificamente indirizzato alla gioielleria di lusso e al gusto per il bello. A rappresentare il maestro sarà il primogenito Peppe, che ormai da tempo, insieme ai fratelli,sta conducendo una strategia di marketing e diffusione dei propri gioielli oltre i confini nazionali, mentre il maestro G.B. continua a realizzare le sue opere nel silenzio del suo laboratorio. Noi ci auguriamo sempre maggiori successi per questa piccola azienda/famiglia che con molto lavoro e altrettanta passione tanto lustro sta portando alla nostra terra.

Catanzaro 2013

Catanzaro2013: Il maestro orafo Giovambattista Spadafora di San Giovanni in Fiore  ha personalmente consegnato al commissario tecnico della Juventus Antonio Conte un pallone d'argento dal peso di 600 grammi, magistralmente realizzato a mano. L’Eccellenza orafa, dunque, che premia l’eccellenza calcistica.

Catanzaro 2011

Premio Nicola Ceravolo

Catanzaro Ottobre 2011 Un Premio firmato Spadafora anche a Fabio Capello. Dopo Palanca e Ranieri, ad essere investito del “Premio Nicola Ceravolo”, ormai giunto alla terza edizione, quest’anno Fabio Capello. La realizzazione del premio, che ormai ha una valenza nazionale, è stata commissionata dalla Provincia di Catanzaro al noto maestro orafo Giovambattista Spadafora di San Giovanni in Fiore, che, solo due settimane prima aveva realizzato due opere per Papa Benedetto XVI°, in occasione della sua visita in Calabria. La targa è stata realizzata interamente in argento sbalzato con finiture di smalto a fuoco, che riproducono gli stemmi della Provincia di Catanzaro, della città di Catanzaro e del Catanzaro Calcio. Per farla breve, come ha detto lo stesso Capello a Peppe Spadafora che rappresentava l’azienda di famiglia: “finalmente una targa degna di questo nome”. L’estro del maestro Spadafora consiste proprio in questo: trasformare anche un semplice riconoscimento istituzionale in opera d’arte.

Lamezia Terme 2011

Lamezia Terme 2011

Lamezia Terme – 9 Ottobre 2011: il maestro G. B. Spadafora esprime grande soddisfazione per l’incontro con S.S. Papa Benedetto XVI°. Nella sede della Diocesi – in un incontro riservatissimo con pochi eletti – il Pontefice ha infatti ricevuto un dono molto significativo dalle mani del Maestro Giovambattista Spadafora di San Giovanni in Fiore; si tratta di una Croce – rappresentativa del Nuovo Ordine Monastico di Gioacchino da Fiore – che è stata realizzata appositamente per lui, visto l’impegno di Joseph di Ratzinger, ancora giovane studente di teologia, nello studio dell’abate Gioacchino “di spirito profetico dotato” (Dante, Paradiso XII).

Roma 2011

Roma 2011

Il 25 maggio 2011 incontro con Papa Benedetto XVI per la benedizione della corona realizzate per la Madonna del Carmine patrona di Carolei.

Marzi (cs) 2010

Mauro Fiore

Mauro Fiore premio oscar per la fotografia del film Avatar e' stato premiato con una scultura sul tema del film realizzata dai maestri orafi Spadafora.

Roma 2009

Roma 2009

Incontro con Papa Benedetto XVI°: benedizione della raggiera realizzata da Spadafora su commissione dei fedeli della Beata Vergine addolorata di S.Filippo in Cetraro.

Rende 2008

Rende 2008

Museo civico mostra personale di arte sacra dal titolo “Capolavori Orafi, ritratto inedito di un calabrese”.

Los Angeles 2006

Los Angeles 2006

Presentazione dei Gioielli Spadafora  alla “settimana italiana” ouverture  alla Notte degli Oscar.

Washington 2003

Washington 2003

Presentazione del gioiello Apriti Sesamo all’asta annuale della NIAF. Ospite d’onore Roberto Benigni.

Washington 2002

Washington 2002

Presentazione del gioiello Abracadabra all’asta annuale della NIAF. Ospite d’onore Sophia Loren.

Altomonte (CS) 2002

Altomonte 2002

Incontro con Paola Ruffo di Calabria, Regina del Belgio, in occasione della sua visita nella terra natia. Il sindaco del comune di Altomonte(CS), commissiono’ a Spadafora una collana di Jennacca, per la prestigiosa ospite.

Roma 2001

Roma 2001

Sesto incontro con S.S. Giovanni Paolo II°: in occasione del premio annuale “Salvadanaio d’oro” attribuito, in quell’anno proprio al Santo Padre. Si trattava di un salvadanaio in oro tutto tempestato di perle.

Lecce 1995

Lecce 1995

Quinto incontro: visita del  Santo Padre in Puglia. I sacerdoti del Duomo di Lecce commissionarono un Santo Rosario tutto in palline filigranate ( c.d. chicco di jennacca ) a Spadafora.

S Giovanni in Fiore (CS) 1993

S Giovanni in Fiore 1993

Inaugurazione della mostra permanente degli “attrezzi del mestiere” usati per generazioni dalla famiglia Spadafora, donati al Museo demologico sito in un’ala dell’Abbazia Florense.

Caserta 1992

Caserta 1992

Incontro: visita del  Santo Padre in Campania. A Spadafora venne commissionata, dall’allora prefetto di Caserta, dott. Corrado Catenacci, una  croce in filigrana, donata personalmente dallo stesso maestro a Sua Santita’.

Roma 1991

Roma  1991

Terzo incontro con il S.S. Papa Giovanni Paolo II incoronazione della  “Madonna dello Spasimo” del santuario di  Laino Borgo, avvenuta nella “Sala Nervi” in Vaticano. Corona sempre realizzata dal maestro Spadafora.

Reggio di Calabria 1988

Reggio di Calabria 1988

Secondo incontro con il S.S. Papa Giovanni Paolo II: visita di S.S. in Calabria. A Spadafora era stata commissionata dalla Regione Calabria una Croce in corallo che lui stesso  ha consegnato al Santo Padre.

Cosenza 1984

Cosenza 1984

Primo incontro con il S.S. Papa Giovanni Paolo II in occasione dell’incoronazione della Beata Vergine “Madonna della Catena” del Duomo di Laurignano (CS). Corona creata dal maestro Spadafora.

Firenze 1965

Firenze 1965

il maestro Gb Spadafora consegue la medaglia d’oro per l’arte orafa in occasione della  mostra  dell’artigianato  alla Fortezza  da Basso di Firenze. Da questo anno la partecipazione alla mostra d’arte orafa i Fortezza da Basso avviene con cadezza quasi annuale fino ai primi anni 80.

S.Giovanni in Fiore (CS) anni 1940-50

S.Giovanni in Fiore anni 1940-50

il giovane G.B. Spadafora prende in mano l’antica bottega di famiglia.